Pulpo a la Gallega

Pulpo a la Gallega. Il vero nome di questo famoso piatto gallego (o galiziano, se preferite) è “Pulpo á Feira” perchè allude alle fiere e sagre della regione in occasione delle quali si cucinava specialmente.

 

pulpo alla galega cucina spagnola roma

 

Oggi il Pulpo á Feira si serve tutto l’anno e non solo durante le sagre, ma in qualsiasi ristorante gallego o “pulperías” (cioè ristoranti specializzati in questa pietanza).

Tradizionalmente, in occasione di fiere e sagre, i polpi venivano cucinati all’aria aperta da alcune donne (dette “pulpeiras”) in pentoloni di rame e, una volta cotti, venivano tirati su dalla pentola mediante dei ganci di ferro e lasciati intiepidire a penzoloni.

E’ pure tradizione servirlo in piattini di legno e mangiarlo senza forchetta, ma aiutandosi con degli stuzzicadenti di legno per prendere i bocconcini.